La decisione delle Sezioni unite della Cassazione del 27 aprile 2017, n. 40076. Il reato previsto dall’art. 75, comma 2, del d.lgs. n. 159 del 2011 ed il rinvio alle prescrizioni di “vivere onestamente” e di “rispettare le leggi”. La sentenza della Corte Edu, Grande Camera, del 23 febbraio 2017, De Tommaso c. Italia, n. 43395/09. La soluzione delle Sezioni unite della Corte di cassazione. Antinomie e interpretatio abrogans. Sindacato di costituzionalità “diffuso”? La sentenza n. 25 del 2019 della Corte costituzionale e i suoi rapporti con la sentenza delle Sezioni unite della Cassazione del 27 aprile 2017, n. 40076.

Previsioni normative indeterminate, interpretato abrogans e declaratoria di incostituzionalità

Ugo Pioletti
2024-01-01

Abstract

La decisione delle Sezioni unite della Cassazione del 27 aprile 2017, n. 40076. Il reato previsto dall’art. 75, comma 2, del d.lgs. n. 159 del 2011 ed il rinvio alle prescrizioni di “vivere onestamente” e di “rispettare le leggi”. La sentenza della Corte Edu, Grande Camera, del 23 febbraio 2017, De Tommaso c. Italia, n. 43395/09. La soluzione delle Sezioni unite della Corte di cassazione. Antinomie e interpretatio abrogans. Sindacato di costituzionalità “diffuso”? La sentenza n. 25 del 2019 della Corte costituzionale e i suoi rapporti con la sentenza delle Sezioni unite della Cassazione del 27 aprile 2017, n. 40076.
2024
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11581/481623
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact