Osservava Norman Potter nel suo saggio Cos’è un designer (1969) che “i designer si servono continuamente di parole, in diretta relazione con il loro lavoro”. I progettisti, d’altra parte, hanno utilizzato e ricorrono all’ausilio della parola scritta non solo in funzione del loro lavoro. Storicamente la produzione scritta ha rappresentato per i designer anche un indispensabile strumento di messa a punto teorica, di costruzione e diffusione della disciplina. I contributi raccolti in questo numero della rivista – curato da Fiorella Bulegato, Maddalena Dalla Mura e Carlo Vinti – si interrogano sugli obiettivi e sui modi con i quali i designer hanno abbracciato il medium della scrittura, accanto o dentro la loro pratica progettuale o con finalità di riflessione, critica o divulgazione; esplorano inoltre la lingua, i linguaggi e i formati editoriali adottati dai progettisti nei loro testi e indagano l’influenza di tali testi sull’educazione e la professione dei designer.

i designer e la scrittura nel novecento

VINTI, Carlo;
2015

Abstract

Osservava Norman Potter nel suo saggio Cos’è un designer (1969) che “i designer si servono continuamente di parole, in diretta relazione con il loro lavoro”. I progettisti, d’altra parte, hanno utilizzato e ricorrono all’ausilio della parola scritta non solo in funzione del loro lavoro. Storicamente la produzione scritta ha rappresentato per i designer anche un indispensabile strumento di messa a punto teorica, di costruzione e diffusione della disciplina. I contributi raccolti in questo numero della rivista – curato da Fiorella Bulegato, Maddalena Dalla Mura e Carlo Vinti – si interrogano sugli obiettivi e sui modi con i quali i designer hanno abbracciato il medium della scrittura, accanto o dentro la loro pratica progettuale o con finalità di riflessione, critica o divulgazione; esplorano inoltre la lingua, i linguaggi e i formati editoriali adottati dai progettisti nei loro testi e indagano l’influenza di tali testi sull’educazione e la professione dei designer.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/387903
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact