E' stata riceracta la presenza di sostanze inibenti con il test microbiologico in organi e tessuti di vitelli e bovini adulti regolarmente macellati nella regione Umbria. I risultati hanno messo in evidenza una positività nettamente più elevata nei giovani soggetti rispetto agli adulti. Pertanto i vitelli dovrebbero essere considerati una fascia particolarmente a rischio. I risultati suggeriscono inoltre di fare particolare attenzione ai vitelli con aree emorragiche nei muscoli scheletrici e ai bovini con lesioni epatiche purulente.

Ricerca di sostanze inibenti in vitelli e bovini adulti regolarmente macellati

LOSCHI, Anna Rita;
1990

Abstract

E' stata riceracta la presenza di sostanze inibenti con il test microbiologico in organi e tessuti di vitelli e bovini adulti regolarmente macellati nella regione Umbria. I risultati hanno messo in evidenza una positività nettamente più elevata nei giovani soggetti rispetto agli adulti. Pertanto i vitelli dovrebbero essere considerati una fascia particolarmente a rischio. I risultati suggeriscono inoltre di fare particolare attenzione ai vitelli con aree emorragiche nei muscoli scheletrici e ai bovini con lesioni epatiche purulente.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/242576
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact