ABSTRACT Scopo. Per valutare l’efficacia dell’associazione tra enrofloxacin and N-acetilcisteina nel trattamento delle infezioni respiratorie profonde recidivanti sostenute da batteri biofilm produttori, sono stati esaminati 30 cani affetti da tale patologia. Metodi Il liquido di lavaggio broncoalveolare di ogni soggetto è stato impiegato per un esame citologico e batteriologico. Dodici pazienti sono stati sottoposti all’associazione terapeutica somministrata per via orale o per aerosol. Tre soggetti, scelti a random, sono stati trattati esclusivamente con enrofloxacin mentre altri 3 soggetti sono stati trattati solo con N-acetilcisteina. Tutti i batteri isolati, sia biofilm produttori che non produttori, sono stati saggiati verso un panel di antibiotici al fine di verificarne la sensibilità e successivamente è stata valutata la correlazione tra la sensibilità e la capacità di produrre biofilm. Risultati Mentre un solo campione è risultato batteriologicamente negativo, da 19 (65.5%) dei 20 risultati positivi è stato possibile isolare batteri biofilm produttori. La formazione del biofilm e la sua abbondanza hanno ridotto significativamente la sensibilità verso enrofloxacin (P<0.01) e cefalosporina (P=0.031), mentre nessuna differenza statisticamente significativa è stata osservata per gli altri antibiotici usati. Conclusioni L’associazione enrofloxacin/N-acetilcisteina si è dimostrata sicura ed efficace nell’eliminare le infezioni da batteri biofilm produttori in tutti i soggetti trattati.

Associazione enrofloxacin-N-acetilcisteina nelle infezioni respiratorie profonde croniche nel cane da batteri biofilm produttori

CERQUETELLA, Matteo;ATTILI, Annarita;SPATERNA, Andrea;CUTERI, Vincenzo
2011

Abstract

ABSTRACT Scopo. Per valutare l’efficacia dell’associazione tra enrofloxacin and N-acetilcisteina nel trattamento delle infezioni respiratorie profonde recidivanti sostenute da batteri biofilm produttori, sono stati esaminati 30 cani affetti da tale patologia. Metodi Il liquido di lavaggio broncoalveolare di ogni soggetto è stato impiegato per un esame citologico e batteriologico. Dodici pazienti sono stati sottoposti all’associazione terapeutica somministrata per via orale o per aerosol. Tre soggetti, scelti a random, sono stati trattati esclusivamente con enrofloxacin mentre altri 3 soggetti sono stati trattati solo con N-acetilcisteina. Tutti i batteri isolati, sia biofilm produttori che non produttori, sono stati saggiati verso un panel di antibiotici al fine di verificarne la sensibilità e successivamente è stata valutata la correlazione tra la sensibilità e la capacità di produrre biofilm. Risultati Mentre un solo campione è risultato batteriologicamente negativo, da 19 (65.5%) dei 20 risultati positivi è stato possibile isolare batteri biofilm produttori. La formazione del biofilm e la sua abbondanza hanno ridotto significativamente la sensibilità verso enrofloxacin (P<0.01) e cefalosporina (P=0.031), mentre nessuna differenza statisticamente significativa è stata osservata per gli altri antibiotici usati. Conclusioni L’associazione enrofloxacin/N-acetilcisteina si è dimostrata sicura ed efficace nell’eliminare le infezioni da batteri biofilm produttori in tutti i soggetti trattati.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cerquetella PRAXIS 2011.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 5.64 MB
Formato Adobe PDF
5.64 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/203566
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact