Ipotesi di valutazione percentuale della riduzione della capacità al lavoro da patologia cardiovascolare