The work critically examines the new opportunities for European organic farmers deriving from the use of group certification, introduced by Regulation (EU) 2018/848 (applicable from 2021). This new certification technique is aimed at facilitating the access of small producers to the organic production system in a regulatory framework that has not yet been stabilized in view of the implementing measures that are being studied by the European Commission, Directorate-General for Agriculture and Rural Development, in charge of preparing further regulations and setting specific requirements.

Il lavoro esamina criticamente le nuove opportunità per gli agricoltori biologici europei derivanti dal ricorso alla certificazione di gruppo, introdotta dal regolamento (UE) 2018/848 (applicabile a partire dal 2021). Tale nuova tecnica di certificazione è finalizzata a facilitare l’accesso dei piccoli produttori al sistema della produzione biologica in un quadro regolamentare ancora non stabilizzato in vista dei provvedimenti attuativi che sono allo studio della Commissione europea, direzione generale per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale, incaricata di predisporre ulteriori norme e di fissare requisiti specifici.

La certificazione di gruppo in agricoltura biologica: le nuove regole europee a confronto. Rapporto tecnico 1

Petrelli Luca;Ghedira Meriam;
2020-01-01

Abstract

The work critically examines the new opportunities for European organic farmers deriving from the use of group certification, introduced by Regulation (EU) 2018/848 (applicable from 2021). This new certification technique is aimed at facilitating the access of small producers to the organic production system in a regulatory framework that has not yet been stabilized in view of the implementing measures that are being studied by the European Commission, Directorate-General for Agriculture and Rural Development, in charge of preparing further regulations and setting specific requirements.
2020
978-2-85352-600-5
Il lavoro esamina criticamente le nuove opportunità per gli agricoltori biologici europei derivanti dal ricorso alla certificazione di gruppo, introdotta dal regolamento (UE) 2018/848 (applicabile a partire dal 2021). Tale nuova tecnica di certificazione è finalizzata a facilitare l’accesso dei piccoli produttori al sistema della produzione biologica in un quadro regolamentare ancora non stabilizzato in vista dei provvedimenti attuativi che sono allo studio della Commissione europea, direzione generale per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale, incaricata di predisporre ulteriori norme e di fissare requisiti specifici.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
FiBIO-IFOAM EU_CIHEAM Bari_WP2_RT1_Certificazione di Gruppo_finale (1).pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: PUBBLICO - Creative Commons
Dimensione 1.23 MB
Formato Adobe PDF
1.23 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11581/459960
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact