Il saggio introduce alcuni temi di fondo per un ripensamento dell'identità della disciplina della Tecnologia dell'architettura difronte alle sfide poste dalla contemporaneità che richiede confronti sempre più ampi con altri ambiti disciplinari ed altri saperi e conoscenze, anche non progettuali. La TdA può rappresentare una nuova visione del progetto di architettura ma è necessario avviare una riflessione sui fondamenti della disciplina in vista dell'aggiornamento degli strumenti e dei metodi coerenti con le sfide poste dalla interdisciplinarità e dalla transdisciplinarità.

Quale identità, quale disciplina. Per una riflessione sulla ricerca tecnologica in architettura.

PERRICCIOLI, Massimo
2016

Abstract

Il saggio introduce alcuni temi di fondo per un ripensamento dell'identità della disciplina della Tecnologia dell'architettura difronte alle sfide poste dalla contemporaneità che richiede confronti sempre più ampi con altri ambiti disciplinari ed altri saperi e conoscenze, anche non progettuali. La TdA può rappresentare una nuova visione del progetto di architettura ma è necessario avviare una riflessione sui fondamenti della disciplina in vista dell'aggiornamento degli strumenti e dei metodi coerenti con le sfide poste dalla interdisciplinarità e dalla transdisciplinarità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11581/395474
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact