Il dialogo tra il formante dottrinale e quello giurisprudenziale è occultato dal divieto di citazione degli autori contenuto nell'art. 118 disp. att. c.p.c. Ciò, comunque, non impedisce un'analisi dei rapporti tra dottrina e giurisprudenza anche in Italia pur auspicandosi il superamento del divieto.

Prefazione

RUGGERI, Lucia
2016

Abstract

Il dialogo tra il formante dottrinale e quello giurisprudenziale è occultato dal divieto di citazione degli autori contenuto nell'art. 118 disp. att. c.p.c. Ciò, comunque, non impedisce un'analisi dei rapporti tra dottrina e giurisprudenza anche in Italia pur auspicandosi il superamento del divieto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/391278
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact