La Rete dei Musei Scientifici della provincia di Macerata è nata dalla volontà di creare un circuito in grado di unire i diversi musei ospitanti collezioni paleontologiche presenti in un territorio molto ricco da un punto di vista artistico, archeologico, naturalistico e paesaggistico. Sono confluiti nella Rete  il Museo delle Scienze dell’Università di Camerino, unico museo universitario a carattere naturalistico delle Marche, promotore del progetto insieme al Sistema Museale della Provincia di Macerata,  il Museo di Storia Naturale di Macerata,  il Museo di Storia Naturale di Gagliole,  il Museo Paleontologico e Parco dei Dinosauri di Matelica,  il Museo Moretti, sezione geopaleontologica, di San Severino,  il Laboratorio Museo Paleontologico e Archeologico di Serravalle di Chienti. Figura 1 – Fossili dal Museo delle Scienze di Camerino. IL PROGETTO Il primo passo ha riguardato la stima della consistenza di tali collezioni ed il controllo delle loro condizioni di conservazione: la proposta di collaborazione della Rete, infatti, poteva basarsi solo sulla conoscenza approfondita del patrimonio esposto. ......OMISSIS

La rete dei musei scientifici della Provincia di Macerata

BLASETTI, Alessandro;MAGNONI, Maria Luisa;INVERNIZZI, Maria Chiara
2013

Abstract

La Rete dei Musei Scientifici della provincia di Macerata è nata dalla volontà di creare un circuito in grado di unire i diversi musei ospitanti collezioni paleontologiche presenti in un territorio molto ricco da un punto di vista artistico, archeologico, naturalistico e paesaggistico. Sono confluiti nella Rete  il Museo delle Scienze dell’Università di Camerino, unico museo universitario a carattere naturalistico delle Marche, promotore del progetto insieme al Sistema Museale della Provincia di Macerata,  il Museo di Storia Naturale di Macerata,  il Museo di Storia Naturale di Gagliole,  il Museo Paleontologico e Parco dei Dinosauri di Matelica,  il Museo Moretti, sezione geopaleontologica, di San Severino,  il Laboratorio Museo Paleontologico e Archeologico di Serravalle di Chienti. Figura 1 – Fossili dal Museo delle Scienze di Camerino. IL PROGETTO Il primo passo ha riguardato la stima della consistenza di tali collezioni ed il controllo delle loro condizioni di conservazione: la proposta di collaborazione della Rete, infatti, poteva basarsi solo sulla conoscenza approfondita del patrimonio esposto. ......OMISSIS
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/367981
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact