Il saggio, di taglio monografico, si inserisce in un volume dedicato all'analisi della giustizia disciplinare nell'avvocatura, nella magistratura e nel notariato. In particolare il lavoro, prendendo spunto dall'ordinanza di rimessione del Consiglio di Stato del 14 febbraio - 5 marzo 2012, n. 1244 alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea (sia pure relativa a disposizioni deontologiche del Codice dei Geologi), si pone il problema del mancato inserimento tra i parametri da utilizzare per la determinazione del compenso del professionista, del "decoro professionale". Appare evidente che, l'art. 9, d.l. 24 gennaio 2012, n. 1 convertito in L. 243/2012, n. 27, prevedendo che, il professionista, nel predisporre il preventivo di massima da sottoporre al cliente, tenendo conto soltanto dell'importanza dell'opera e non più anche del "decoro della professione", abbia comportato l'abrogazione implicita di norme primarie e secondarie.

Il compenso professionale forense e il "decoro della professione"

LAROCCA, Serafina Rosaria
2012

Abstract

Il saggio, di taglio monografico, si inserisce in un volume dedicato all'analisi della giustizia disciplinare nell'avvocatura, nella magistratura e nel notariato. In particolare il lavoro, prendendo spunto dall'ordinanza di rimessione del Consiglio di Stato del 14 febbraio - 5 marzo 2012, n. 1244 alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea (sia pure relativa a disposizioni deontologiche del Codice dei Geologi), si pone il problema del mancato inserimento tra i parametri da utilizzare per la determinazione del compenso del professionista, del "decoro professionale". Appare evidente che, l'art. 9, d.l. 24 gennaio 2012, n. 1 convertito in L. 243/2012, n. 27, prevedendo che, il professionista, nel predisporre il preventivo di massima da sottoporre al cliente, tenendo conto soltanto dell'importanza dell'opera e non più anche del "decoro della professione", abbia comportato l'abrogazione implicita di norme primarie e secondarie.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/258182
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact