Una notevole ricerca tipologica e una spiccata tensione per il rinnovamento linguistico sostanziano il lavoro di Vágó che, nel contesto artistico e costruttivo del quartiere, appare decisamente atipico. I tre progetti al centro dell'indagine, confrontati con le opere realizzate nella prima metà degli anni Venti nel nuovo quartiere, riflettono con particolare evidenza la distanza critica e operativa di un modernista moderato come Vágó, così profondamente legato ai caratteri classici della Secessione, rispetto agli architetti attivi nella capitale in quegli anni.

Il quartiere di villini al Gianicolo e József Vágó

DOTI, Gerardo
2010

Abstract

Una notevole ricerca tipologica e una spiccata tensione per il rinnovamento linguistico sostanziano il lavoro di Vágó che, nel contesto artistico e costruttivo del quartiere, appare decisamente atipico. I tre progetti al centro dell'indagine, confrontati con le opere realizzate nella prima metà degli anni Venti nel nuovo quartiere, riflettono con particolare evidenza la distanza critica e operativa di un modernista moderato come Vágó, così profondamente legato ai caratteri classici della Secessione, rispetto agli architetti attivi nella capitale in quegli anni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11581/203651
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact