Rieleggibilità dell’amministratore revocato ex art. 2393, comma 5, c.c.